Corpo a corpo – Giacomo Cacciatore e Alessandro Savona

Corpo a corpo

€ 14.00

Autori: Giacomo Cacciatore e Alessandro Savona
Genere: Narrativa, racconti
Collana: Forsythia
Formato: 13×21 cm
Edizione: gennaio 2019
Pagine: 128
Illustrazione di copertina: Daniela Balsamo
ISBN: 978-88-94890-62-4

Categoria: .

Descrizione prodotto

Corpo a corpo è una disfida letteraria tra due scrittori che si sono messi a confronto a partire da otto spunti in comune per dar vita ad altrettanti racconti. Ogni spunto attiene a un’esperienza o a una sensazione vissuta con una parte del corpo. Eppure, in questo duello narrativo e “fisico” a distanza – giocato con la testa, gli occhi, i denti, lo stomaco, le mani, i piedi, le ginocchia e il cuore – la magia della creazione ha fatto emergere sorprendenti analogie e sintonie nei temi che Cacciatore e Savona hanno scelto di affrontare.

Non faceva distinzioni tra ospiti perbene e rimasugli di galera, tra sporchi e puliti. Quando le luci rosse si spegnevano e le prime parole del suo interminabile racconto – di carne, di sguardi, di baci, di sangue, di lacrime – sferzavano il buio, era scontato che gli ospiti perdessero il controllo e non badassero a quel che sfuggiva loro di mano.

*  *  *

Non ti vede nessuno, tranne me. (…) È un gioco, un segreto dolcissimo, anche se può sembrare una condanna. La tua sottomissione è l’unica cosa che conta davvero. Nessuno ti giudica, dico. O almeno te lo faccio credere.


Autori

Giacomo Cacciatore, scrittore, saggista ed ex giornalista, ha pubblicato un centinaio di racconti (con vari editori tra i quali Mondadori, Einaudi, Payot et Rivages, Dario Flaccovio, ecc.), alcune raccolte, un saggio di cinema, Il terrorista dei generi – Tutto il cinema di Lucio Fulci (premiato dalla critica cinematografia con l’Efebo d’oro e long seller ancora in commercio dal 2004), e i romanzi L’uomo di spalle (Dario Flaccovio), Figlio di Vetro (Einaudi), entrambi tradotti in vari Paesi esteri (da Rohwolt, Liana Levi e 451 Editores), Salina, la sabbia che resta (Dario Flaccovio, scritto con due coautori), La differenza (Meridiano Zero), Se tornasse Natale (Baldini&Castoldi) e Uno sbirro non lo salva nessuno (Dario Flaccovio). Dal suo Figlio di Vetro è stato tratto un film intitolato Il bambino di vetro, diretto da Federico Cruciani. Per Uno sbirro non lo salva nessuno ha vinto nel 2017 il premio “Parole gesti di legalità” al festival Kaos di Agrigento.

Alessandro Savona ha pubblicato i romanzi Corpi contro (Zoe, 2004), Etica di un amore impuro (Perrone 2008 – ripubblicato da Leima nel 2012), Ci sono io (Dario Flaccovio, 2017) e numerosi racconti, fra i quali quelli della raccolta Caffè d’orzo, latte di mandorla e seltz (Novantacento, 2013). Architetto, arredatore d’interni e scenografo; dal 2013 il suo stato di famiglia include Marco, un ragazzo che lui e il suo compagno hanno avuto in affido, con un decreto che segna una svolta in Italia in materia di affidamento minorile alle coppie omosessuali. Grazie al suo romanzo Ci sono io e agli importanti argomenti che affronta, Savona si è aggiudicato il Premio Narrativa Kaos 2018 ad Agrigento ed è stato ospite delle trasmissioni “Cartabianca” (Rai 3), “La vita in diretta”, “Parliamone sabato” e “S’è fatta notte” (Rai 1), quest’ulti-
ma condotta da Maurizio Costanzo.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti registrati che hanno comprato questo prodotto possono lasciare una recensione.