Il lago di tende blu – Piergiorgio Lalli

illagoditendeblu

€ 10.00

Autore: Piergiorgio Lalli
Genere: Saggistica
Formato: 14×21 cm
Edizione: 2009
Pagine: 96
ISBN: 9788888302799

Presentazione di Dacia Maraini
Prefazione di Stevka Šmitran

Categoria: .

Descrizione prodotto

Le tende: momento di passaggio tra distruzione e ricostruzione. È come dopo un pugno preso: il pugile barcolla sul ring, stordito dal colpo aspettando il gong per ricostruire la sfida. Così noi tra quelle tende: storditi, increduli e spesso incapaci di reagire. Eppure… eppure qualcuno ha reagito. Ha combattuto da subito. Senza aspettare il gong e ha fatto sì che da quelle tende uscisse un segnale. E chi se non i nostri bambini e ragazzi?! Partendo da un concorso di scrittura, “Tendopolimpiadi della parola”, hanno per primi cominciato a ricostruire. A costruire. A creare il loro futuro. La loro città. Questo libro è il primo mattone, lui sì antisismico, fatto di giochi ed emozioni. Il titolo è frutto della loro fantasia e tratto dal testo dell’inno dei loro giochi tra le tende (le “Tendopolimpiadi”). Sotto quattro titoli hanno raccontato “Quella notte” – l’amore per la loro città, la voglia di ripartire e l’amore, quello adolescenziale, che ha continuato a pulsare tra le tende. Come le loro emozioni, intrecciatesi con quelle di utenti del Dipartimento di Salute Mentale. Ed hanno dato vita a questo primo mattone nato, come loro amano chiamarlo, nel lago di tende blu.

 


 

 

PRESENTAZIONE di Dacia Maraini

La speranza delle parole. Le parole della speranza. “Sono aquilana, amo la mia città anche quando si muove”; “i ventitré secondi più lunghi della mia vita”; “È come se fosse passato un gigante da sotto la terra”; “tanti topi grandi come elefanti hanno scavato sotto la città e ci hanno ballato”… Come spiegare meglio ciò che la ragione fatica ad accettare? I bambini parlano per immagini e le loro fantasie ci mostrano quanto sia difficile sobbarcarsi l’idea che la natura possa essere matrigna ed offrire, improvvisamente, un carico di devastazione senza movente. Una stupefacente possibilità di caso, e davanti alla vertigine della catastrofe, tutto diventa caso, la distruzione come la salvezza. Nel carosello inaspettato, quel lago di tende blu diventa mare di emozioni: il trasporto e lo smarrimento, la fratellanza, l’amore o il distacco, l’appartenenza, l’impotenza, il coinvolgimento come la pietà; “ti avrei voluto riparare sotto i rami del mio cuore grande uomo”: la mancanza, la perdita, il lutto così faticoso da assimilare e da ammettere. Quando la terra non si muove qualcosa si impiglia nella mente, gelata e dura come una pietra. Una ragazzina scrive “il mio terremoto”. Dice “mio” a giusta ragione. Perché quella pietra le pesa nel cervello per sempre. Cambia lo stato delle cose, colido, liquido, gassoso: dal solido alla polvere, dal liquido al gassoso. Lo racconta bene la storia di uno di questi giovanissimi aquilani: “Come onde del cielo che s’abbattono sulla scogliera della terra fiorita, si muovono le case”… La città diventa corpo sofferente. Diviene città di carne alla quale scrivere “non cadere ti prego” e “ti voglio bene”. Quando la mente passa così vicino, trasforma la percezione della vita. Ed ogni uomo non è più solamente un uomo, ma è un uomo in più. Che ha tra le mani e dentro gli occhi lo spavento della sciagura, il miracolo dell’essere incolume e l’energia della speranza. Ci sono momenti che segnano confini precisi, spartiacque tra i ricordi e il futuro. I bambini intuiscono che la giostra dell’esistenza può avere, oltre il suo margine di gioco e di musiche incantate, precipizi di dolore dai quali si può essere sopraffatti, dai quali – per destino? per magia? – è possibile salvarsi. E allora c’è da scommettere su quella salvezza: irradiare intorno a sé salvezza. Come un dono, come un’arma, come uno strumento. Ed avere più forza per ricostruire. Iniziando da dove si può. Iniziando, a volte, semplicemente, preziosamente, dalle parole.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti registrati che hanno comprato questo prodotto possono lasciare una recensione.