Voci di guerra. Scrittori abruzzesi alla Grande guerra – Sandro de Nobile

Voci di Guerra. Scrittori abruzzesi alla Grande guerra

€ 14.00

Autore: Sandro de Nobile
Genere: Saggio
Collana: Saggi storici
Formato: 13×20 cm
Edizione: dicembre 2018
Pagine: 128
ISBN: 978-88-94890-76-1

Categoria: .

Descrizione prodotto

Cesare De Lollis, Francesco Manocchia, Luigi Polacchi, Tito Manlio Verratti e Massimo Lelj sono alcuni degli intellettuali abruzzesi che hanno vissuto in prima persona il dramma della Prima guerra mondiale e ne hanno lasciato memoria in scritti dallo stile e dagli intenti diversi: dalla registrazione in presa diretta al racconto autobiografico, dal dramma al romanzo, dall’enfasi propagandistica all’amaro disincanto. Sandro de Nobile si fa portavoce, con il fare più del divulgatore che dell’accademico, di animi diversi che hanno vissuto la stessa guerra e ne riportano un’esperienza di intenso travaglio interiore, offrendone una variegata interpretazione.

Noi non siamo, né per le potenze centrali, né per quelle della Triplice Intesa; non siamo, anzi, a priori, né per la pace né per la guerra.
Siamo per il nostro paese, pro Italia nostra.
Solo il suo interesse vogliamo che si faccia, con una visione, inesorabilmente integrale.
E ben venga la guerra contro chicchessia, quando però l’interesse della nazione lo richieda, sicuri che il governo, tutelandone l’interesse, saprà anche tutelarne l’onore.

Cesare De Lollis


L’autore

 

Sandro de Nobile è nato nel 1975 a Lanciano, ma vive da sempre a San Vito Chietino.
Insegnante di Lettere nella Scuola Secondaria, è cultore della materia in Letteratura italiana contemporanea presso l’Università degli Studi “G. d’Annunzio” di Chieti.
Ha pubblicato decine di saggi e recensioni ospitati su giornali, riviste, volumi miscellanei e atti di convegni, concentrandosi soprattutto sul Neorealismo e su autori come Calvino, Cassola, Bianciardi.
Ha pubblicato le monografie Lettere e carri armati. Quattro scrittori, «Il Contemporaneo», il 1956 (ETS, Pisa, 2013) e Il fermento e non. Le riviste letterarie abruzzesi e il neorealismo (1948-1959) (Solfanelli, Chieti, 2015). Ha inoltre curato i volumi Al bivio del ’56. Letteratura, cultura, critica (Solfanelli, Chieti, 2016) e Il ’68. Costruzione e decostruzione di un mito. Applicazioni e rappresentazioni italiane del movimento (Solfanelli, Chieti, 2018).
È anche narratore e poeta.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti registrati che hanno comprato questo prodotto possono lasciare una recensione.